Il Team INVICTUS ai Campionati Nazionali.

Si sono svolti ad Andria (BA) il 9 e 10 aprile, i Campioanti Italiani di Taekwon-Do ITF 2016, che ha visto la partecipazione di oltre 350 atleti provenienti da tutta Italia.

Altissimo il contenuto tecnico mostrato dagli atleti che si sono cimentati nelle categorie Combattimenti, Forme e tecniche di potenza, oltre a dare spettacolo nella formula Taekwon-Do Pro, ovvero Full Contact.

Il Team INVICTUS (di Spezzano Albanese) capitanato dal Maestro Ivano Diodati, ha preso parte alla chermesse con 9 atleti dai 4 ai 12 anni, portando a casa ben 7 medaglie, con 2 titoli di Campioni d’Italia.

Antonio Donato, anni 12 cintura verde superiore, conferma quanto già dimostrato in altre competizioni portando a casa il 1° posto nei combattimenti.

Carlo Petroni, 9 anni cintura bianca superiori. Primissima esperienza per l’atleta spezzanese, con una serie di incontri al cardiopalma per il suo coach. Incontri che vedevano il giovane Petroni in svantaggio, ma appena ripresa fiducia in sé recuperava sino a portarsi in pareggio e ad arrivare all’extra round, e qui non c’è stata storia. Una serie di calci e pugni ben piazzati hanno fatto accendere il tabellone dei punti di colore blu, il colore che distingueva l’atleta spezzanese, e un’altra medaglia d’oro si porta a casa.

Ivan Diodati, anni 6 cintura gialla superiore, Vice Campione d’Italia nei combattimenti in una categoria di bimbi di 8 anni. Non si è intimorito e col supporto del suo coach/maestro se non padre, è arrivato in finale battendo avversari più alti e con più esperienza di lui.

Antonucci Tiziano, anni 8 cintura bianca superiore, Vice Campione d’Italia nei combattimenti nella categoria bambini sino a 10 anni, ha dimostrato quanto già nei pronostici del suo maestro, una grinta e voglia di vincere che solo un atleta con più esperienza a fermato in finale.

Antonucci Daniele, 5 anni cintura bianca superiore, ha ottenuto un 3° posto nella categoria forme bambini sino a 6 anni.

Altre medaglie sono arrivate poi come miglior promessa categoria bambini per Ivan Diodati, e per il piccolissimo Libonati Francesco che con i suoi soli 4 anni si è messo in luce anche senza portare a casa medaglie.

Soddisfazione immensa del Maestro Diodati che a luglio sarà impegnato nei prossimi Campionati del Mondo a Londra, che da quasi 25 anni pratica quest’arte marziale e che crede sempre più nei progressi dei propri atleti. Unico rammarico le assenze di altri atleti fermati da piccoli problemi di salute tra cui il piccolo Francesco Mortati, Campione Italiano 2015 e che con lui, dichiara Diodati, avremmo portato a casa di sicuro un’altra medaglia d’oro.

Screenshot_20160411-131742Screenshot_20160410-21092820160410_14255220160410_141851 20160410_134628 20160410_134357 20160410_135217(0)

Start typing and press Enter to search

X